FAMIGLIA

La nostra storia

Mia Majon è casa

Una casa che respira da quasi 50 anni. È l’insieme delle fatiche e dell’impegno che Tiziana e Rinaldo intrapresero in una fresca primavera e che con qualche modesta camera, aprì il suo portone alle prime anime di passaggio tra le montagne dolomitiche.

È una casa che ha ascoltato il fischio del bollitore al mattino presto quando si preparavano le colazioni agli ospiti, il deciso ticchettare dello scalpello di Rinaldo nel suo atelier e che ha contemplato la disarmante bellezza del Pordoi, Gran Vernel, del Colac e della Crepa Neigra, le cime che ogni giorno abbracciano le sue bianche mura e il legno bruciato dal sole.

Mia Majon è una raccolta di tutte le storie e volti di chi l’ha potuta chiamare anche solo per qualche giorno, casa. Un contenitore che ha instancabilmente custodito vita, idee e progetti.

Mia Majon adesso è Igor, Nadia e Gaia, è il loro progetto. 

Una vita trascorsa prima come atleta scivolando sulle piste della Coppa del Mondo di sci alpino poi tra scartoffie e burocrazie sportive per Igor, Nadia invece sempre circondata da fiori freschi e chincaglierie del mercato delle pulci e Gaia, figlia e cuore del progetto, con un’ametista in mano e le scarpette d’arrampicata sempre in borsa, la sua instancabile energia e sensibile attenzione, la voglia di fare bene.

Mia Majon è profondo legame ed estrema riconoscenza per il lavoro di chi ha preceduto ma anche il desiderio di portare avanti la storia di famiglia intraprendendo qualcosa di nuovo e rendendolo autentico, assieme alle proprie persone. Insieme. Per portare e condividere il proprio messaggio ma anche la propria vita e se stessi. I propri valori, il vivere, quello che fa svegliare con entusiasmo al mattino, quello che conta davvero.

PRENOTA QUI

Scrivici per conoscere la nostra disponibilità